3 lezioni dalle mie prime 52 newsletter consecutive

Sono anni che mi ossessiona questa domanda:

qual è il marketing che funziona  davvero ?

E alla fine mi sono stancato di sentire “novità”.

Mi sono stancato delle nuove tecniche, dei nuovi canali, anche se resto aggiornato.

In un mondo sempre più incasinato e pieno di rumore, tra vecchi e giovani guru, ho capito che NULLA può battere la costruzione di solide relazioni.

E per essere chiari: costruire relazioni significa essere presenti.

Perché il peggior nemico di ogni azienda, piccola o grande, individuale o super-strutturata, è sempre l’oscurità.

Nessuno ti conosce.

E se ti hanno conosciuto da qualche parte, e non ti sei più fatto sentire, ora si sono scordati di te.

Se non stanno sentendo la tua versione dei fatti, la tua storia, proprio OGGI, allora non esisti.

E’ brutto ma è così.

Hai davanti questa sfida:

sei capace di stare davanti ai tuoi clienti, in modo interessante, tutti i giorni?

Hai il budget per spingere le tue inserzioni fino a che diventi più familiare della Mulino Bianco?

Sei in grado di produrre contenuti coinvolgenti come quelli del Ruggito del Coniglio, e nutrire il tuo programma radio giorno dopo giorno?

Perché la verità è nel mondo odierno, questo è il marketing che funziona. Quello in cui tu racconti una storia diversa, che le persone vogliono ascoltare, e per cui ti scelgono.

Ma siamo seri…

Siamo onesti, dai.

La risposta è probabilmente NO.

Non sei in grado.

Non ce la fai a pubblicare qualcosa tutti i giorni.

E ad essere interessante allo stesso tempo.

Hai mai pensato però che potresti iniziare a pubblicare qualcosa ogni settimana?

Questo è quello che ho iniziato a fare io per la mia attività principale, Copy Persuasivo, proprio un anno fa.

E oggi voglio condividere con te 3 lezioni fondamentali che ho tratto da questo entusiasmante viaggio:

1) Si può fare.

E sì, puoi farlo anche tu – anche se non sei un copywriter.

A fine Marzo 2017 avevo già un certo pubblico, avevo già un funnel e tanti clienti.

Ma mi sono chiesto: oltre a fare ads, qual è il modo migliore per aumentare la connessione, e andare in profondità col mio pubblico?

E come posso intercettare sempre più persone e portare avanti la mia mission (divulgare il copy persuasivo come strumento di sviluppo commerciale per individui e aziende) senza dipendere da vecchi sistemi, da gruppi locali o dal solo passaparola?

Così ho iniziato a potenziare la mia strategia di contenuti, sistematizzando quelle che erano delle newsletter sporadiche e trasformandole in un appuntamento fisso, tutti i venerdì a quest’ora.

E oggi posso festeggiare perché ci sono riuscito.

Non era facile riuscirci, perché in sostanza si trattava di un grande investimento di tempo. Si trattava di lavoro non pagato che dovevo aggiungere a quello che già avevo e già stava aumentando sempre più.

E questa è la prima grande lezione per te:

puoi farlo.

Devi solo decidere di farlo, prenderlo come un vero e proprio investimento per la tua azienda.

La mia tutta è online, quindi mi sono ritrovato a scrivere nei posti più improbabili, dalle spiagge delle Canarie alle terme in Svizzera. E a volte dopo tutti gli impegni della settimana, non avevo voglia.

Ma l’ho fatto, l’ho fatto lo stesso.

Non ho rotto la catena.

E sai un’altra cosa?

Non devi neanche necessariamente scrivere, se non vuoi scrivere.

Non devi neanche per forza mandare email, se preferisci connetterti ai tuoi clienti in un altro modo.

Puoi scegliere di fare video, podcast, post su facebook, post su linkedin, telegram, messaggi su gruppi whatsapp, e queste sono solo alcune idee.

L’importante è che il calendario sia fisso, costante, affidabile.

Non riesci a essere presente ogni giorno? Bene, non ci riesco neanch’io, con tutto il lavoro che ho già da fare per i clienti e i progetti che sto sviluppando.

Ma cerca di esserci almeno ogni settimana.

Non fare quella scelta ridicola che fanno ancora la massa di mediocri aziende italiane: inviare newsletter solo durante le festività (che tra l’altro sono proprio i giorni in cui a nessuno di noi frega una mazza di sentire cosa ha da dire l’azienda “tal dei tali”)

E se veramente pensi di non avere abbastanza tempo o idee o capacità, rivolgiti a un copywriter e fallo fare a lui/lei.

Ha senso come investimento?

Sì, se ti affidi a degli specialisti. Continua a leggere e ti spiego perché.

2) I risultati sono straordinari.

Ti basti questo dato: rispetto al primo trimestre del 2016 ho fatto 10x.

Hai capito bene. 10 VOLTE il fatturato di 2 anni fa.

Come è successo?

Facendo quello che ti ho detto al punto 1)

Certo, ho iniziato prima dal creare un blog che vale la pena leggere, ho costruito relazioni offline e online, ho tirato su un funnel di email automatizzato, poi una community su facebook, e ho anche provate tante altre cose che non hanno reso come sperato.

Ma le cose hanno iniziato a decollare proprio negli ultimi 12 mesi grazie a quell’intuizione: pubblicare tutte le settimane.

Non importa in quale settore ti trovi.

Pensa che i risultati che ho raggiunto per Copy Persuasivo li ho già replicati in settori diversissimi come l’arredamento, la crescita personale, la ristorazione, la pasticceria vegana, l’edilizia, l’immobiliare, i software.

E ora che ho un team di collaboratori formati al mio metodo, sto espandendo i servizi anche ad altri 5 diverse nicchie.

Per non parlare di tutte le persone che ho formato coi miei corsi e quelle che seguo come consulente e revisore, che ogni giorno che passa impattano sempre più persone e ne fidelizzano sempre più grazie al copy persuasivo.

Ti avverto: non puoi aspettarti un botto dal giorno all’altro.

Ma dimmi tu: quale “mago” del marketing ti promette lo stesso… ed è in grado di garantirtelo?

Esatto, nessuno.

Concentrati nel creare l’effetto valanga.

All’inizio è faticoso, ma col tempo diventa quasi facile.

Prendi un po’ di neve in mano, ci fai una palla, aggiungi altra neve, fai una palla più grossa, ripeti ancora e poi…

…la spingi giù dalla montagna.

E guardi i tuoi contatti, le vendite, i tuoi profitti, le occasioni di partnership e visibilità aumentare costantemente.

Dopo un anno ti giri e pensi

“Ma guarda..mi ritrovo ormai con così tanti contenuti di qualità, che potrei anche metterli assieme e crearci un prodotto. Perché no?”

Ad esempio potrai assemblare a costo zero un libro (la fatica l’hai già fatta un po’ alla volta nelle 52 settimane precedenti).

E questo libro ti darà leva, e sarà qualcosa per cui tanta gente pagherà, di cui tante gente parlerà, e così la valanga si ingrosserà ancora di più, travolgendo tutti i tuoi concorrenti!

3) I risultati sono garantiti.

Puoi stare sicuro che questo sistema funziona.

Ci metto la mano sul fuoco.

E mi troverai ancora qui fra 10 anni, a dimostrarti che è così.

Perché dopo aver studiato decine di corsi si tutti i principali marketer americani e italiani, e aver applicato con tante aziende REALI (non le bufale e i prodottini del cavolo che vendono quelli che fanno “affiliate”)

ho capito che un business serio può crescere e rinforzarsi solo così.

Non basta il trend del momento.

E non basta fare “magie”.

Perché la gente dopo un po’ si stanca, e torna a comprare da chi si fida di più.

Perciò il marketing che inganna non funziona più.

Perché i veri profitti li fai nel tempo, non certo con la prima vendita.

“Eh ma io vendo abiti da sposa!”

“Sì ma io vendo cose che si comprano una volta ogni 10-20 anni!”

Bene, per te non è diverso. Devi sempre stabilire un contatto e dare valore, devi sempre educare e sfruttare le leve della scrittura persuasiva.

Perché non c’è un altro modo altrettanto profondo, etico e personale di sviluppare un sistema sfornaclienti.

Le altri fonti di traffico (pay per click, seo, social) ti possono portare ad un pubblico più ampio, e non ti dico di non usarle.

Ma se poi con questi lead non ci parli costantemente, cosa pensi di farci?

Se non sai cosa farci, te lo dico io: lascia perdere e torna a investire 800 euro al giorno per una mezza pagina sul giornale locale. O a fare qualsiasi cosa stavi facendo prima.

Vuoi risultati garantiti? Comincia ad applicare il copy persuasivo non solo in maniera sporadica, e falla finita con il marketing “una botta e via”.

Inizia a esserci.

Costantemente.

Sviluppa una relazione col tuo pubblico. E vedrai che i contatti, le vendite e le occasioni cominceranno a fioccare come mai prima nella tua carriera professionale.

Andrea

P.S.

Se vuoi una mano a far crescere il tuo business come una valanga, ecco come posso aiutarti:

Lascia un commento

Prima di andare via prendi il mio Report gratis.

In poche pagine ho condensato l'approccio che ha già generato oltre 4 milioni di euro per me e i miei clienti.

Vediamo se può fare anche al caso tuo.

Compila il modulo qui sotto e ti mando subito il Report Gratis!

Parola di Andrea Lisi.