50 sfumature di email

Ci sono molti modi di usare le email per fare marketing, ma quello che la maggior parte degli imprenditori e professionisti sottovaluta (o ignora del tutto) è il più persuasivo

Divertente eh?

Quel libro, “50 sfumature di grigio” (e la saga che segue) ha venduto gazillioni di copie, eppure sembra che nessuno lo prenda sul serio.
Chiedo pure al barista e lui mi risponde “Nooo io non lo leggerei mai. Però l’ha letto mia moglie, è una cagata”.Mi guardo intorno, e da un paio d’ore nel locale ci sono solo io.

A pensarci, è spesso così, di pomeriggio.

Deve ringraziare che

1) il wi-fi è buono e
2) mi piacciono i posti tranquilli

perciò ci vengo spesso a lavorare.

Diciamo che sto bar non se la passa alla grande, eh. 
Immagino che l’autrice del libro invece oggi pomeriggio si starà godendo il proverbiale cocktail in riva alla piscina in qualche hotel a cinque stelle ai Caraibi.
Alla faccia del barista.

Ecco, appunto: E.L. James, autrice di “50 sfumature di grigio” in luna di miele con l’aitante Christian Grey (fonte: EL James Italia). Quando è uscito in Gran Bretagna il libro ha battuto il record di Harry Potter, diventando il libro più venduto di tutti i tempi, con 5,3 milioni di vendite solo il primo anno, solo in UK

Veniamo a noi…

Oggi non ti presento 50 tipi di modelli di email “carine” che puoi usare per la tua azienda.
Io sono contro i template, se parliamo di grafiche fantasiose.

Mi piacciono invece i modelli di copy pronti all’uso, certo. Ne uso tanti, così come ne fanno largo utilizzo i miei studenti e collaboratori. Per trovarne un bel po’ praticamente gratis ti basta iscriverti al mio Club.

Oggi ti racconto di chi sottovaluta ciò che stai facendo tu adesso.

Sì, proprio tu. Adesso.

Pensaci.

Se sei arrivato fin qui vuol dire che stai leggendo la mia mail, mi stai dando attenzione.
Più lo fai, più aumenta il mio “potere persuasivo” su di te.

Cioè, aumenta la probabilità che tu:

  • venga influenzato dalla mia visione del mondo,
  • ti ricordi di avere dei problemi che vuoi risolvere da tempo,
  • ne scopra altri che non pensavi di avere,
  • impari delle tecniche e delle strategie da applicare nella tua attività
  • e io ti diventi tutto ad un tratto quasi come un amico, una persona meno lontana e sconosciuta, uno che senti che ti capisce e che ti può tornare utile

Tanti imprenditori e professionisti sono all’oscuro di questo potere.
Come scoprirai fra poco, pensano che questa sia addirittura una barzelletta.

Come 50 sfumature di grigio

L’email marketing è uno di quegli argomenti che tanta gente ancora non prende sul serio.

Oppure lo si tende a sottovalutare, “perché ora le email non le apre più nessuno”.

Ti lamenti perché vedi che non funziona come vorresti. Ti lamenti perché il tasso d’apertura è troppo basso. E ti lamenti perché non sai se i tuoi messaggi finiscono in spam.

“Non funziona più come una volta”.

Beh, a tal proposito la mia filosofia è la stessa del saggio Benjamin Franklin:

“Chi rimpiange troppo i giorni migliori rende ancora peggiori quelli cattivi”
Sai, non scherzo.

10 minuti fa mi ha chiamato una cliente per dirmi che aveva appena fatto una vendita da 125€.Grazie a UNA semplice mail che avevo deciso di inviare l’altro giorno.
Una semplice mail in più è bastata per recuperare una vendita, che altrimenti – lasciando queste cose al caso, come probabilmente fai anche tu in azienda – non sarebbe mai arrivata.E pensa che il suo pubblico è gente abbastanza anti-tecnologica. Gente che apre poco le email, che interagisce poco sui social, e che preferisce ancora il contatto offline.Me ne sono accorto fin dall’inizio, nel 2016, e le dissi:“Questo mica vuol dire che devi smettere di inviare le tue comunicazioni. Noi continuiamo, e affianchiamo al Funnel il resto del sistema, con le campagne, i recall telefonici, e sì… anche whatsapp”Fai così e stai sicuro che le persone interessate, quelle che sentono maggiormente il problema che il tuo prodotto risolve, le acchiappi, eccome.

Senti che sull’Email Marketing ti mancano ancora le basi?

Clicca qui sotto e prenditi un estratto dal Corso SfornaClienti
copy persuasivo email marketing sfornaclienti
Clicca sull’immagine qui sopra per scaricare il GLOSSARIO DELL’EMAIL MARKETING (gratis, senza opt-in)

Questo non è un lavoro che si improvvisa però.
Se sei un imprenditore capisci cosa intendo: va fatto in modo professionale.

NON funziona se fai come il cliente che mi è arrivato due mesi fa tramite referral (ad essere precisi, tramite un’altra agenzia, una delle pochissime a cui ancora vendo i miei servizi in white label).

Forse non è un caso, ma si tratta di avvocati che per anni hanno guardato al marketing come una barzelletta sporca, una tecnica che solo i farabutti usano, perché “chi pensa a fare il suo lavoro bene invece che promuoversi è più serio, non ne ha bisogno”.

Peccato che i clienti non arrivano più come una volta. Il mondo è cambiato e ora si sono svegliati pure loro.
E qual era loro bella idea?
spam.

La cosa ridicola è che da tale “invio” si aspettavano iscrizioni, vendite, gente persuasa ad andare da loro.

Al che mi è toccato buttare tra i rifiuti organici la loro strategia e ripartire da capo con un nuovo impasto.
Ora, con nuovi ingredienti, più freschi e di qualità, e le tecniche SfornaClienti, la pizza sta uscendo come dovrebbe.

Vedremo presto i risultati.

——————————————————

Eccoci ora alla domanda della settimana, che mi è stata fatta da ben 2 persone diverse che ho sentito su skype:

“Ok ma quale software devo prendere per iniziare a fare email marketing nel mio business?” 

e poi c’è stato anche un membro dello SfornaClienti Club che mi ha chiesto:

“Da dove inizio a impostare funnel automatizzati e scrivere newsletter professionali?”

Rullo di tamburi…E la risposta è…

… Active Campaign!

Non è una novità.
Da anni lo uso per me e lo consiglio a tutti i miei clienti.

Se ancora non ti sei attrezzato, inizia dal prendere questo software, e sarai già un bel po’ avanti.

Bada che non è in assoluto il miglior software di email marketing automation, ma è sicuramente il MIGLIORE in questa fascia di prezzo.

Rispetto agli altri strumenti professionali sul mercato (Infusionsoft Hubspot) Active Campaign ha un costo 10 volte inferiore, e ti fa fare in sostanza le stesse cose.

Soprattutto se sei agli inizi e non vuoi andare in banca a chiedere un mutuo per far partire il tuo piano marketing, sappi che le sue funzioni bastano e avanzano.

Active Campaign si fa pagare in base a quanti contatti hai e poi nelle versioni superiori ti fa aggiungere anche la gestione Vendite più sofisticata.

Ma per fare fatturato con la pala, acquisire contatti e scaldarli, come ti ho dimostrato, basta anche la versione Lite a 17$/mese(o meno…).

Puoi costruire funnel professionali, settare automazioni intelligenti, programmare newsletter, e profilare ogni contatto in base al suo livello di interesse, segnando ad esempio i feedback ricevuti dalle chiamate di vendita (come un piccolo CRM).

Dai, buon lavoro!

P.S.
Se vuoi una mano col tuo email marketing, la cosa che ti conviene di più è iscriverti al Programma SfornaClienti. Lì hai tutto il mio sistema, spiegato passo-passo, email dopo email, in maniera chiara e dettagliata.

Investi qualche centinaia di euro, ma poi diventi completamente autonomo e non avrai bisogno di pagare centinaia o migliaia di euro al mese per avere qualcuno capace che lo faccia al posto tuo.

P.P.S.
Non sei pronto a fare quest’investimento?

Il modo più low-cost, veloce e indolore di avvicinarti agli stessi risultati è leggerti il Piccolo Libro della Scrittura Persuasiva 

andrea lisi "piccolo libro della scrittura persuasiva" opinioni

la recensione su amazon del Piccolo Libro della Scrittura Persuasiva di Andrea Lisi, di Copy Persuasivo™

Lascia un commento

Prima di andare via prendi il mio Report gratis

In poche pagine ho condensato l'approccio che ha già generato oltre 4 milioni di euro per me e i miei clienti.

Vediamo se può fare anche al caso tuo.