#129 – 4 condizioni psico-emotive che intossicano la scrittura


Per scoprire che cos’è l’A.A.S.S. e come potrebbe intossicare il tuo copy, facciamo un salto insieme nel 1971…

L’anno in cui lo psicologo americano Wayne Oates scoprì la forma di dipendenza più diabolica mai esistita… 

Poiché ha in sé tutti i sintomi di una qualsiasi altra forma di dipendenza…

Ma è difficile da riconoscere perché fino a qualche anno fa era etichettata addirittura come un pregio… 

E che, per quanto ci riguarda, colpisce un numero preoccupante di copywriter ignari.

Oates descrisse per la prima volta la “dipendenza da lavoro” o “sindrome da workaholism”… 

E chi ne soffre viene comunemente definito “workaholic”.

Secondo una fonte autorevole, il workaholic è una persona con un ossessivo bisogno di lavorare che rovina qualsiasi altra sfera della vita al di fuori di quella lavorativa.

Relazioni distrutte, salute precaria, infelicità, e così via.

E c’è un motivo se ne parliamo in una newsletter sul copywriting…

Infatti, da sempre i copywriter hanno la fama di essere “ossessionati” dal proprio mestiere.

Pensano sempre al copywriting, a come portare avanti i propri progetti, a nuovi test da mettere in atto…  

E per certi aspetti, è anche vero.

Poi ci sono quelli come Gary Halbert che erano famosi per essere dei cazzari, ma ci arriviamo fra un attimo…

Quindi, il workaholism è un problema che può colpire i copywriter… 

Ma c’è una nicchia di copywriter in crescita che 9 volte su 10 rischia di sviluppare questa sindrome…

Sto parlando dei novellini che cominciano a vedere risultati dai primi progetti e sentono scariche di eccitazione adrenalinica di fronte ai bonifici… 

E allora schiacciano l’acceleratore così forte che prima o poi finiscono la benzina e bruciano il motore.

Per farla breve, un copywriter rischia nel 99% dei casi di diventare un workaholic non appena comincia ad accumulare risultati.

(Con tutte le ripercussioni che abbiamo già detto, eh).

E quando poi entrano nella fase di “fusione”, la loro dipendenza gli si ritorce contro… 

Finché poi si bruciano il fisico e la psiche, quindi smettono di accumulare risultati e, alla fine, mollano tutto.

Ora, non a caso ho citato quel mostro del copywriting che era Gary Halbert…

Perché come ha fatto a costruirsi la fama di cazzaro e allo stesso tempo essere un fenomeno?

La risposta viene dal capitolo #20 del suo capolavoro The Boron Letters

Infatti, anche se non era esattamente un tipo equilibrato, Gary Halbert aveva definito le 4 condizioni psicofisiche che intossicano il copy prima ancora di cominciare a scrivere.

Appunto, le A.A.S.S.

Si tratta di condizioni a cui un copywriter a volte non fa neanche caso e che possono compromettere (a volte in maniera irreparabile) la qualità del proprio copy.

E nella nuova puntata del podcast abbiamo sia parlato di come riconoscerle…

Ma soprattutto, di come uscirne senza combinare disastri!

Quindi, ora vorrei farti una domanda…

Stai intossicando il tuo copy con l’A.A.S.S.?

Per scoprirlo, puoi ascoltare la puntata #20 del podcast!


Ecco un piccolo anticipo di quello che troverai in questa puntata:

[03:47] La più potente tecnica di storytelling per creare scene così vivide da dare la sensazione al lettore di essere lì presente fianco a fianco con il protagonista. Solo applicando questa tecnica il tuo lettore si sentirà talmente coinvolto da voler leggere la storia fino al punto in cui avrà un desiderio irresistibile di comprare il tuo servizio o prodotto.

[09:47] Una delle lezioni più importanti sull’emotività che puoi portarti via dalla storia di Gary Halbert contro un carcerato che gli aveva solo chiesto di “abbassare il volume”. Come Gary Halbert – noto per le sue tendenze “macho” – ha evitato di farsi spaccare la faccia e di finire in un carcere di maggior sicurezza per 6 mesi in più rispetto alla sua pena.

[18:19] Come uscire dalle 4 condizioni psicofisiche (A.A.S.S.) – nemiche del copywriter – che rischiano di intossicare il tuo copy e che rendono INUTILE qualsiasi tentativo di scrivere.


*****************************

Vuoi sviluppare il tuo business con il copywriting e la marketing automation?

Inizia dallo studiare a memoria il Manuale SfornaClienti

Il Manuale è estratto dal Corso che dal 2016 ha aiutato migliaia di imprenditori. Con i principi e le procedure in esso contenuti abbiamo generato già oltre 4 milioni di euro per micro-aziende e liberi professionisti in settori diversissimi.

Clicca sull’immagine qui sotto e ordina subito la tua copia. 

manuale sfornaclienti andrea lisi paperback cartaceo rilegato

*****************************


Risorse menzionate:

Lascia un commento

Prima di andare via prendi il mio Report gratis.

In poche pagine ho condensato l'approccio che ha già generato oltre 4 milioni di euro per me e i miei clienti.

Vediamo se può fare anche al caso tuo.

Compila il modulo qui sotto e ti mando subito il Report Gratis!

Parola di Andrea Lisi.