#60 – [Il Piccolo Corso dell’Email Marketing] Quarta lezione

Sai cosa dicono migliaia di imprenditori entusiasti che hanno frainteso il significato dell’email marketing?

«Perfetto, allora adesso ci compriamo un gran bel database di indirizzi email e…» ALT!

Se non hai mai fatto email marketing in vita tua, acquistare un database e pensare di potergli inviare email così, a freddo, è una pessima idea.

Al 99% finisci dritto nello spam, rovinando ogni chance di futura comunicazione con queste persone. Anche se hai comprato un database di persone in target (aziende a cui puoi vendere) l’email non è il mezzo ideale per contattarle.

Non sanno chi sei, non conoscono il tuo prodotto o servizio e forse – cosa più grave – non sentono nemmeno di avere il problema che il tuo prodotto risolve.

Invii la prima email e la metà di quegli indirizzi neanche la legge. Quei pochi che la leggono si cancellano.

Se vuoi contattare e convincere le persone con le email, devi capovolgere la strategia, come abbiamo discusso nelle prime tre lezioni del nuovo Piccolo Corso dell’Email Marketing.

Quando ti metti a scrivere, poi, ci sono diversi errori comuni da evitare – alcuni proprio da principianti, e altri che commettono anche persone più avanti col marketing.

Per saperne di più ti basta ascoltare la quarta lezione del Corso sull’Email Marketing!

Ecco un piccolo assaggio di quello che scoprirai in questa puntata:

► L’errore disastroso che farà andare “a schifio” la tua campagna di email marketing appena la fai partire

► Il metodo più semplice per acquisire potenziali clienti anche se hai appena aperto l’attività e non ti conosce nessuno

► Come sfruttare le conoscenze del tuo settore per tenere alta l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e far sì che sentano l’irresistibile desiderio di aprire le tue email

► Qual è il momento giusto per iniziare a monetizzare il pubblico che hai generato

► L’idea da cui cominciare per scrivere un report che converta costantemente tra il 7 e il 10% dei visitatori del tuo sito in contatti e potenziali clienti, senza continuare a spendere sempre soldi in campagne pay per click.

► Come pubblicizzare la tua esca per contatti in modo da aumentare il valore del tuo brand e diventare un esperto persino agli occhi degli sconosciuti

► Cosa dire (ATTENZIONE, devi dirlo all’inizio) per evitare i perditempo e far sì che le persone che si iscrivono non vedano l’ora di ricevere le tue email di vendita

Vuoi sviluppare il tuo business con il copywriting e la marketing automation?

Inizia dallo studiare a memoria il Manuale SfornaClienti

Il Manuale è estratto dal Corso che dal 2016 ha aiutato migliaia di imprenditori. Con i principi e le procedure in esso contenuti abbiamo generato già oltre 4 milioni di euro per micro-aziende e liberi professionisti in settori diversissimi.

Clicca sull’immagine qui sotto e ordina subito la tua copia. 

manuale sfornaclienti andrea lisi paperback cartaceo rilegato

P.P.S.

Sei agli inizi col tuo business e vuoi trovare più clienti, soprattutto online e senza grandi investimenti?

La verità è che non ti serve pagare un team di professionisti, a 1 condizione:

devi essere pronto ad acquisire TU le competenze per fare funnel, copy, campagne e marketing automation.

Immagina allora come sarebbe poter partecipare alla prossima sessione del Corso SfornaClienti, l’unico programma online completo che ti darà una panoramica su tutto quello che serve per lanciare e ottimizzare il marketing della tua attività.

SfornaClienti contiene le stesse procedure di copywriting e gli stessi schemi di web marketing e strategia che usiamo in agenzia per portare ai nostri clienti ROI anche del 2700%.

ALTRI LINK UTILI

►►I 24 modelli copia-incolla sulla scrittura persuasiva (che puoi scaricare GRATIS) 

►►Le domande da farti se vuoi delegare il copy a dei professionisti

Lascia un commento

Prima di andare via prendi il mio Report gratis.

In poche pagine ho condensato l'approccio che ha già generato oltre 4 milioni di euro per me e i miei clienti.

Vediamo se può fare anche al caso tuo.

Compila il modulo qui sotto e ti mando subito il Report Gratis!

Parola di Andrea Lisi.